Devuccia – Vita e passioni di una blogger

L'eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai. "Audrey Hepburn"

La mia nuova casa

Progettando la mia nuova casa

Buona serata carissime,
la primavera si sa, porta sempre un po’ di freschezza e allegria. Come sbocciano i fiori, sbocciano anche tante idee per la casa. La mia nuova casa.

Ebbene sì, da qualche mese a questa parte, ho deciso insieme al mio compagno di ristrutturare, o meglio, è più giusto dire terminare, il piano terra della casa in campagna di mio papà.

Avere una casa di proprietà è un lusso che se hai la fortuna di avere senza dover chiedere un mutuo, rende la vita molto più semplice.
Al momento stiamo murando le finestre. I passi successivi saranno creare dei muri divisori, intonacare i muri e livellare i pavimenti per la messa in posa del parquet.
Per nostra fortuna, molti dei lavori di muratura li farà mio papà. E già questo è tanto, perché ci permetterà di abbattere i costi!!

Ma come sarà la mia nuova casa?

Come perfetti amanti della Grande Mela, la zona giorno sarà Open Space. I motivi per la quale abbiamo optato per questo sistema, non sono solo quelli di emulare la cultura metropolitana d’oltreoceano.
Effettivamente, il piano terra in questione ha molte zone d’ombra, quindi c’è la necessità di eliminare tutto ciò che nega l’accesso alla luce. La mia nuova casa deve essere super luminosa.

La zona Giorno

Abbiamo una mega entrata che cercherò in tutti i modi di non ridurre. Questo è qualcosa su cui non transigo, anche se le finanze non sono altissime.
Andremo quindi a creare una porta finestra, battente o scorrevole ancora in valutazione, di colore bianco. Ho optato per l’alluminio, meno caldo e romantico del legno, ma zero manutenzione.

Al momento sto guardando tante immagini su internet, per avere un’idea, o meglio, per rendere un po’ più reale quello che ho scolpito nella mente. Eliminando l’idea della porta scorrevole, avrei intenzione di optare per due mini ante laterali e una porta centrale a due ante più grandi. All’esterno, costruiremo con mio padre un portone in legno, stile casale di campagna.

Qualche idea:

La mia nuova casa La mia nuova casa

La cucina

Di gran lunga l’ambiente che preferisco, deve avere linee pulite ed essere radiosa e allegra, con colori chiari per mantenere lo spazio luminoso e ampio. I mobili della cucina saranno sicuramente bianchi, o in alternativa di un colore pastello, che richiami lo stile romantico shabby chic, in sovrapposizione all’angolo della zona living che sarà in stile metropolitano, industrial chic.

Nella cucina della mia nuova casa, sarà presente una penisola abbastanza larga con il piano cottura a induzione. Due sgabelli ci permetteranno di utilizzarla per la colazione.
Il lavello, rigorosamente in ceramica, sarà posizionato sotto la finestra, che avrà un ampio davanzale su cui poggerò le piantine aromatiche. Il forno sarà a mezza altezza e la dispensa a vista. La lavastoviglie non mancherà e per il frigo vedremo… Adoro gli Smeg, ma costano tantissimo!!

A separare la cucina dal tavolo da pranzo, ci sarà un ulteriore piano di lavoro IKEA.

La mia nuova casa

La sala da pranzo

Qui emerge l’arte del riciclo. La mia nuova casa non può farne a meno. Amo restaurare i mobili e capitano a pennello dei vecchi mobili di mia nonna che trasformerò in stile Shabby Chic.
Il mio compagno era combattuto all’idea di introdurre dei mobili vecchi in questo stile. Ma l’idea di risparmiare tanti soldi per il mobilio credo che abbia addolcito la pillola 🙂
Dai suvvia, non si possono buttare dei mobili di legno!!! Esigo l’arresto per questo 🙂

Inizialmente, la mia idea di sala da pranzo era un grande tavolo in legno, rustico e colore naturale. Ma non voglio rinunciare al restauro del tavolo in stile shabby, pertanto proseguirò su questa linea. Richiama già di suo lo stile provenzale, ha le gambe lavorate dal color legno rossiccio. Le dipingerò di bianco, nella parte superiore ha il vetro che eliminerò e dipingerò di grigio per donargli un tocco chic e moderno.

Uno dei mobili di nonna, sempre stile francese con specchiera, lo farò decapato e occuperà una parte della parete lunga frontale alla cucina. La medesima parete ha al centro una rientranza larga 1,40 mt e profonda 30 cm, che andrò opportunamente a rivestire in legno con del perlinato e inserendo delle mensole, una cornice in legno tutto intorno, creando una vetrina aperta (oppure una libreria).

Qualcosa del genere, ma con una cornice nera laccata e lavorata. Sarebbe una meraviglia.

La mia nuova casa

Zona Living

La penisola con gli sgabelli andrà a separare l’angolo in cui sarà posizionato il divano. La parete sarà rivestita con dei mattoncini che accentueranno lo stile metropolitano. Una serie di quadretti con le foto di momenti importanti impreziosiranno la zona. Di fianco al divano la lampada IKEA nera della serie RANARP. La parete fronte divano sarà allestita con gli apparecchi tecnologici, TV e decoder vari. Il tavolino da soggiorno sarà in legno con le ruote “industrial”.

La mia nuova casa

Una grande apertura separa la zona giorno dal bagno e la zona notte

Il bagno

Non è grandissimo, ma abbastanza per farci stare una bella vasca da bagno coi piedi, stile antico. Qui entra in gioco il secondo mobile di mia nonna, quello con la specchiera più grande. Lo taglierò per creare l’alloggio per il lavandino. Lo vernicerò con una pittura argentata e le maniglie le dipingerò di nero.

Nei muri di questa stanza, non metterò le mattonelle, che non amo tantissimo, ma verrà impermeabilizzata con una speciale resina che rende i muri idrorepellenti. Hanno un aspetto moderno e molto piacevole a parer mio molto più raffinati che con le piastrelle.

L’effetto è così:

La mia nuova casa

Infine la camera da letto

In questa stanza si avverano i sogni di una vita. Voi amiche fashioniste avrete già immaginato di cosa parlo vero? Avrò una cabina armadio. Più che cabina una vera e propria stanza che allestirò con i sistemi componibili ELVARLI di IKEA. Ci sarà spazio per scarpe e vestiti, una poltrona e lo specchio. Finalmente un sogno che si avvera.

La mia nuova casa

Vi piace come ho deciso di ristrutturare la mia futura dimora? Che dire… Riuscirò a realizzare proprio tutto? Io mi impegnerò e ci metterò tutta me stessa. Non mi resterà che pubblicare le foto appena varcherò la soglia della mia nuova casa.

Un abbraccio

 

8

Leave A Comment